In nome del prete

Presentazione del libro

Chiesa Maria SS. Annunziata (Tuglie)

18 settembre 2019

L'”Associazione Amici della Biblioteca” con il patrocino del Comune di Tuglie e della Provincia di Lecce, presentano il libro di Elio Ria In nome del prete (Terra d’ulivi edizioni).

Partecipa Mons. Fernando Filograna, Vescovo di Nardò-Gallipoli.

Relatori: Padre Roberto Francavilla e Giuseppe Mormandi.

Ospiti: Paola Sperti (Pres. Ass.ne “Amici della biblioteca”), Antonio Gabellone (Pres. Prov. di Lecce), Massimo Stamerra (Sindaco Comune di Tuglie).

Intermezzi musicali a cura dell’Orchestra S. Cecilia – Città di Taviano” con il maestro Vincenzo Guida, il maestro direttore Antonio Mariani e il soprano Antonella Alemanno. 

*********

Una giornata indimenticabile con amici di Tuglie e di Nardò per la presentazione del libro di Elio Ria.

Aria di festa in chiesa, ma anche commozione che preannunciava un nuovo inizio per la comunità tugliese. Non ha importanza ciò che si sarebbe potuto dire o fare ulteriormente, conta il passato che in un futuro avrà il suo peso storico.

*********

 

Potrebbe interessarti: 
http://www.lecceprima.it/eventi/cultura/presentazione-del-libro-di-elio-ria-3926024.html
 
 http://www.fondazioneterradotranto.it/2017/09/01/intervista-elio-ria-autore-del-libro-nome-del-prete/
 

 

Con l’umano calore e la necessaria disillusione, Elio Ria ricostruisce e descrive quel legame che in maniera tante volte insana tante altre profonda si instaura tra un paese e il proprio prete, tra una piccola comunità e una figura tanto grande da diventarne il fulcro, il simbolo, l’esempio. Si comincia recitando «In nome del padre…» e si finisce per dire In nome del prete. Talvolta accade però che una tale figura venga ricordata con maggiore affetto che non diffidenza, con maggiore stima che non disprezzo, ed è certo il caso di don Emanuele Pasanisi, i cui tratti personali e religiosi sono investigati a fondo per decifrare quelli di una realtà sociale che appare invece sempre meno gratificante per chi la osservi con lucidità. Ma il mondo sociale è uno specchio che riflette il nostro mondo interiore e, al pari di questo, come scrive Elio Ria, «il mondo del prete è un mondo sconfinato, variegato, fatto di cose materiali e immateriali che include ed esclude infinite varianti di pensiero»  (Davide Dell’Ombra).

 

In nome del prete

Elio Ria

Anno edizione: 2017
Pagine: 106 p., Cartonato
EAN: 9788899089740
www.edizioniterradulivi.it/in-nome-del-prete/151

L’Autore ricostruisce e descrive quel legame che si instaura tra un paese e il proprio prete, tra una comunità e una figura importante tanto da diventarne il simbolo, l’esempio. Il libro non è la celebrazione di un prete, ma l’invito a riconsiderare l’agire umano in contrapposizione al nichilismo, al disfacimento dei valori umani e religiosi.

Elio Ria (1958) è scrittore, poeta e saggista, vive a Lecce. Si occupa prevalentemente di letteratura francese e poesia contemporanea.

info: elioria@tin.it