Nelle conversazioni estive, brevi o lunghe che siano, occasionali o volute, talvolta ci si imbatte in persone che con il loro dire dimostrano di essere imbecilli e fuori da ogni logica temporale del mondo moderno. Per cui infastidiscono oppure creano ilarità. Ebbene, discutendo giorni fa con alcuni miei amici per trovare un nuovo termine che potesse coniugare imbecillità e per antonomasia l’essere estremamente vecchio e retrivo (dinosauro), ci siamo imbattuti in questa invenzione di pampadinoscione.

Pampadinoscione è quindi un neologismo dialettale per indicare una persona un po’ imbecille e costantemente in cerca di gloria e di vanita, avanti con gli anni, poco lucido e ancorato a sistemi concettuali di pensiero obsoleti. Per cui, come i dinosauri, è destinato inesorabilmente all’estinzione.

Il termine deriva dalla combinazione di pampascione e dinosauro.

Pampascione, in italiano lampascione, in particolare denoterebbe gli attributi sessuali maschili, evidentemente per la forma, per cui viene usato in senso figurativo per offendere qualcuno o per indicare il fastidio che costui provocherebbe alle altre persone, tant’è che si dice ‘me stave su li pamapasciuni‘.

26/06/2024

(Visited 44 times, 1 visits today)